Background Image

Claudio Olivieri

Pic Image Image Image

Lo scultore e pittore italiano Claudio Olivieri è nato a Roma nel 1934. La famiglia si stabilisce a Mantova nel 1939 quando la guerra sembra imminente e a Mantova segue i suoi studi. Nel 1952 si stabilisce a Milano dove segue i corsi dell’Accademia di Brera e si diploma nella sezione Pittura. Inizia la sua carriera artistica fra Milano e Bologna negli anni 50 e 60 ; espone con Enrico della Torre alla British School di Bologna. La sua prima opera è del 1959 e la sua prima mostra personale si...

  • Desidera essere informato delle nuove opere in stock per questo artista ? Indichi il Suo indirizzo e-mail per segnalare una domanda

    * Il tuo numero ci permetterà di rimanere in contatto se la nostra risposta va nel tuo spam!

Vedere e scoprire

Oltre alle opere attualmente in stock, mi è sembrato utile far vedere o conoscere altre opere degli artisti rappresentati in galleria. Queste opere, oggi vendute o ritirate dalla vendita, sono state nello stock della galleria in un passato recente. Questa pagina permetterà certamente ad alcuni fra voi di dare un'immagine a un titolo o al contrario permetterà ad altri di scoprire un po' di più sull'opera di tale o talaltro artista, oppure semplicemente l'occasione di un grande piacere per gli occhi ! Michelle Champetier

Le opere presentate qui non sono alla vendita.
Opera unica Opera unica firmata de  : Composizione II
Composizione II
Circa 1970 Pastello ed acrilico su carta, firmata a sinistra a matita dall'artista in basso. Senza
Opera unica Opera unica firmata de  : Composizione astratta
Composizione...
1971 Acrilico su tela, firmato e datato dall'artista al verso. Timbro della Galleria Il Milione di Milano al verso.
Opera unica Opera unica firmata de  : Composizione I
Composizione I
1969 Acrilico su tela, firmato e datato dall'artista al verso. Timbro della Galleria Il Milione di Milano al verso.

Cataloghi ragionati

Cataloghi ragionati
Nessuno catalogo referenziato. Tutti i cataloghi ragionati

Tracce bibliografiche

Da leggere sull'artista o dell'artista :
* « Opere di Claudio Olivieri », G. Ballo, catalogue d'exposition, Salone Annunciata, Milan, 1960
* « Claudio Olivieri », Vittorio Fagone, plaquette n°136, Galleria Il Milione, Milan, 1969
* « Claudio Olivieri. Opere: 1962-1983 - il quinto elemento », P. Fossati, catalogue d'exposition, Galleria Civica di Modena, Modena, Ed. Panini, 1983
* « Claudio Olivieri. Opere 1969-2000 », B. Corà, catalogue d'exposition, Palazzo Sarchielli, Conegliano, Ed. Linea d'ombra Libri, 2001
* « Luce Propria », Paolo Biscottini, catalogue d'exposition, Museo Diocesano, Milan, 2012
* « La gloria dell'invisibile », Andrea Dall'Asta, Alberto Mugnaini, catalogue d'exposition, Galleria San Fedele, Milan, 2013
* « Claudio Olivieri: Il colore disvelato », Daniela Ferrari, Ed. Museo Alto Grada, Riva del Garda, 2013

Sito web :
http://www.claudioolivieri.com/


Francobollo :
Nessuno bollo realizzato a questo giorno.

Movimenti dell'arte

  • + ARTE CONCETTUALE / 1965-1980 / Robert Barry, Mel Bochner, Ian Hamilton Finlay, Hanne Darboven, Ilya Kabakov, ecc.
I movimenti dell'Arte

Valutazione - Mediazione

Se desiderate proporre o far stimare l'opera di un artista ; vi preghiamo di contattarci e risponderemo al più presto.

Manifestamente artisti

L'arte e gli artisti si mettono in mostra : manifesti, gallerie, musei, esposizioni personali o collettive. Sui muri o nelle vetrine, sagge o ribelli, i manifesti avvertono, commentano, mostrano. Alcuni sono stati composti da un artista in occasione di un avvenimento particolare, altri, austeri, non hanno che la lettera.Alcuni sono stati creati con la tecnica litografica, la maggior parte sono delle semplici riproduzioni offset. Numeroso sono quelli che amano collezionare questi rettangoli d'arte, su carta lucida o opaca, monocrome o con differenti colori, con molte parole o quasi mute. Vi presentiamo riuniti qui di seguito i manifesti (francesi e stranieri) in omaggio agli artisti presenti sul nostro sito (327 ). Tra questi ultimi, alcuni non hanno ancora il « loro manifesto », che viene quindi sostituito da un catalogo d'esposizione o da una rivista. Siamo felici di poter rendere omaggio, grazie a questa rubrica, alcune gallerie mitiche come Denise René, Louis Carré, Claude Bernard, Berheim Jeune, Maeght, Pierre Loeb e moltre altre ancora.

Pic